Crediti ECM, sanzioni per chi non li acquisisce

sanzioni mancati crediti ecmSe sei un professionista della Sanità hai, da oggi, l’obbligo di aggiornarti continuamente. Se non lo fai vieni sanzionato. Come puoi formarti? Sicuramente attraverso congressi, convegni, conferenze, etc.

Ma il tempo è sempre poco e gli impegni sono molti. La FAD può essere la soluzione.

La manovra del governo Monti ( legge n.214 del 22/12/2011, articolo 33), così come il precedente DPR n.138 del 13 agosto 2011 (convertito con modificazioni dalla legge n.148 del 14 settembre 2011), sancisce che entro il 13 agosto 2012 gli Ordini Professionali dei medici chirurghi e quelli delle professioni sanitarie non mediche dovranno stabilire le sanzioni da applicare a chi non acquisisce ogni anno i crediti ECM necessari per soddisfare gli obblighi formativi.

OBBLIGO ECM PER LA FORMAZIONE

Il numero di crediti che ogni professionista della Sanità è tenuto ad acquisire per il triennio 2011-2013 è di 150 ECM, con un minimo di 25 ed un massimo di 75 per anno. I crediti ottenibili attraverso convegni, congressi, conferenze, simposi, gruppi di miglioramento, attività di ricerca, docenze e tutoring non possono superare complessivamente il 60% delle attività formative, cioè 90 crediti nel triennio. I crediti acquisibili attraverso la partecipazione ad eventi sponsorizzati non devono eccedere un terzo del totale (50 crediti).
Nessuna limitazione è invece prevista per l’accesso ai corsi in modalità FAD (ad eccezione degli infermieri professionali, per i quali il limite è fissato alla soglia del 60%).

Ciò significa che, a differenza della formazione tradizionale (per la quale non puoi superare più di 90 crediti nel triennio), quella a distanza non ha alcun tipo di vincolo. Puoi ottenere quindi il 100% dei crediti formativi attraverso corsi on line! Formarsi con la FAD conviene!

Vedi anche: